Lettori fissi

Search

language

Tangle Teezer... ed i nodi non ci sono più!

martedì 11 marzo 2014


Buongiorno meraviglie!
Ogni tanto latito, ma perchè, come sempre, ho qualcosa in serbo. Ma anche in croato. Che schifo di battuta. Per punizione mi metto in ginocchio sulle punes.

Ok ok, tornando alle cose serie...
Oggi, dopo circa un mese di prova, voglio parlarvi di una nuova, entusiasmante scoperta:
le spazzole per capelli Tangle Teezer!
Ho avuto modo di collaborare con l'azienda e di provare 3 delle loro spazzole, che come potete vedere dal sito sono innumerevoli, colorate, gioiose, ma soprattutto innovative!
In cosa si differenziano fondamentalmente queste spazzole, dalle altre?
Innanzi tutto, come potete ben vedere, non hanno un manico.
Hanno forma compatta, impugnatura ergonomica e sono formulate appositamente per districare i capelli, sia asciutti che bagnati, specialmente quelli più ribelli ed annodati (i miei!!) senza strapparne nè radici nè punte, poichè caratterizzate da dentini equidistanti tra di loro, con punte arrotondate, di due altezze differenti.

L'idea nasce dell'esperto in colorazioni per capelli Shaun Pulfrey, che di capelli disastrati ne avrà visti a quintali. O a chilometri?

Le Tangle Teezer promettono capelli più sani, luminosi e setosi.

Manterranno le promesse?

Ho provato, riprovato ed ancora provato queste spazzole magiche prima di parlarvene, per essere sicura e certa del mio parere.
Le adoro.
Come spesso leggete nei miei post ho capelli difficili, che si annodano, si increspano con una goccina di pioggia.
Bene, adesso riesco a spazzolare i capelli sotto la doccia, con il balsamo o maschera in posa, senza che l'intera chioma venga strappata via, senza dolori, senza pensare a quanto fossi felice quando a 16 anni decisi di fare un taglio di capelli prettamente maschile, orribile, raccapricciante, ma che mi permetteva di non subire le atroci torture dei capelli annodati.
Riesco a spazzolarli anche dopo la doccia, prima dell'asciugatura, riesco persino a spazzolarli da asciutti, dopo una giornata fuori.
Una lacrimuccia di felicità cade sul mio viso, ho trovato finalmente la soluzione a questo fastidiosissimo problema, che mi portava via parecchio tempo.
Chi ha questo inghippo capillifero sa sicuramente di cosa parlo.

Ho provato 3 tipologie diverse di questa spazzola:

- La Tangle Teezer Original nel colore Pink Fizz, chi mi conosce sa quanto adori il rosa, meglio di così non avrei potuto chiedere! E' la più famosa e venduta, è molto leggera e maneggevole e come potete vedere dal sito è disponibile in svariati colori, a seconda delle vostre preferenze.
Questo vale per tutte le tipologie di spazzole.



-La Tangle Teezer Compact Styler, nella colorazione Gold Rush, dorata nella parte superiore e nera per tutto il resto della spazzola.
Questa è senza dubbio la mia preferita poichè più piccola, compatta e dotata di un coperchio che la protegge da polvere, sporco e rottura dei dentini, quindi ideale da portare in borsa e durante spostamenti vari ed eventuali.






 -La Tangle Teezer Aqua Splash, nella colorazione Black Pearl, bianca e nera. Questa spazzola, con un design decisamente diverso, è più grande rispetto alle altre ed essendo ideata per districare i capelli sotto la doccia e per distribuire perfettamente maschere, creme e balsami, è vuota nel mezzo, per essere più maneggevole e leggera ed è antiscivolo.


Ragazze che ne pensate? Avete mai utilizzato le Tangle Teezer? Aspetto i vostri commenti!
Vi abbraccio,
Stella.

3 commenti:

  1. ciao ne ho sentito parlare molto bene e sono curiosissima di provarle, i colori e il design sono fantastici... :)

    RispondiElimina
  2. che carine! Non le avevo mai viste XD
    Grazie per avermele fatte conoscere!

    RispondiElimina
  3. Meravigliose, io ho la Original e la Styler da ormai 4 anni e non le mollo più! Mi hanno risolto il problema dei nodi e non uso più nessun'altra spazzola nè da asciutti nè da bagnati ;)

    RispondiElimina

 
FREE BLOGGER TEMPLATE BY DESIGNER BLOGS