Lettori fissi

Search

language

Red Cherry Eyelashes: Ciglia finte da diva!

mercoledì 24 settembre 2014


Buongiorno bellezze!
Stamattina voglio parlarvi di qualcosa di particolare: stanno spopolando negli ultimi anni ed ormai appaiono fondamentali per un make up completo e ben realizzato: sto parlando delle ciglia finte, nello specifico di quelle della Red Cherry, che mi sono state gentilmente inviate dal sito Vanity Lovers.
Lo store online, oltre a vendere ogni sorta di prodotto di make up, skincare, accessori e smalti, offre una vastissima scelta di ciglia finte di questo brand.

La caratteristica fondamentale delle ciglia finte Red Cherry è che sono completamente realizzate a mano con il 100% di capelli umani sterilizzati, in fibra nera o colorata.
Sono sagomate per combaciare perfettamente alla forma dell'occhio e se il vostro occhio  leggermente più piccolo della dimensione delle ciglia, basterà tagliare i ciuffetti estremi con cura.
Con estrema cura vanno anche lavate e riposizionate nell'apposita confezione dopo l'uso, per garantirne una durata più lunga. In media delle ciglia del genere vi dureranno dalle 3 alle 6 applicazioni.
Oltre al fattore puramente estetico e di abbellimento le ciglia finte sono utilizzate anche nel trucco correttivo: se avete occhi distanti, troppo vicini, infossati, tondi, con palpebra cadente o occhi orientali, vi aiuteranno notevolmente a dare una nuova forma e a farli apparire come desiderate.
Per applicare le ciglia vi serviranno semplicemente una pinzetta (per adagiarle sulla vostra palpebra) colla per ciglia finte (il sito vi consiglia quella della Eyelure ma in commercio ne esistono di svariati tipi) e delle forbicine per renderle della vostra lunghezza ideale.
Vi copio un aggiornamento utilissimo preso dal sito:
 Se vuoi indossare delle ciglia finte ad arcata completa (superiore o inferiore) la prima cosa da fare è controllare se quelle che hai acquistato sono della lunghezza giusta, nel caso non lo fossero accorciale di qualche millimetro. Una volta trovata la giusta misura, curvale un pochino per ammorbidirle e stendi l’adesivo sul bordo delle ciglia finte. La Colla Eylure Lashfix Adhesive  può essere utilizzata su tutte le marche di ciglia, e su tutti i modelli disponibili: le ciglia ad arcata completa, quelle angolari, quelle a ciuffetti o singole. A questo punto è il momento di incollarle subito sopra alle tue ciglia: fai aderire l’estremità interna, e poi fai aderire il resto.
Se preferisci le ciglia angolari, dovrai semplicemente stendere un pochino di colla sulla base ed incollare le ciglia verso l’angolo esterno dell’occhio per allungare lo sguardo.
Se invece vuoi avere un effetto diverso, le ciglia finte a ciuffetti sono l’ideale perché sei libera di scegliere lo stile che preferisci: puoi applicare un paio di Ciglia Finte Singole sull’angolo esterno dell’occhio per notare già la differenza, oppure tutte quelle che vuoi per ciglia super! Per far aderire le ciglia a ciuffetti puoi utilizzare la colla Eylure Lashfix
Adhesive
, che va bene per tutti i tipi di ciglia, ma è ottimo Eylure Superfix Individual Lash Adhesive  perché è una colla specifica e sicura per l’applicazione
“semipermanente” di ciglia singole e ciglia a ciuffetti. Per rimuoverle invece utilizza il Lift Off Individual Lash Remover, appositamente formulato per sciogliere
l’adesivo Superfix di Eylure.

Io ho ricevuto le #199 Hazel e le #119  Hunter.
Queste le ho già utilizzate

Queste sono ancora nuove di zecca

Le #199 Hazel sono ciglia molto folte, lunghe e voluminose. La descrizione del sito è questa:
Questo modello di ciglia è perfetto per le seguenti occasioni: eventi glamour, occasioni speciali, party ed eventi serali. Questo modello è perfetto per te se hai gli occhi ovali/mandorla, con palpebre pesanti, infossati, distanti.
Le ho utilizzate un paio di volte per trucchi scenici ed il risultato finale è davvero sorprendente.
Inoltre sono, benchè molto folte, leggerissime e morbide, quindi non mi hanno creato nessun tipo di problema agli occhi.


Le #119 Hunter sono sicuramente meno sceniche di quelle precedenti e decisamente più portabili nella quotidianità. Sono create con fibre di diversa lunghezza, per creare un effetto molto particolare e di occhio da cerbiatta.
La descrizione del sito è questa: Questo modello di ciglia è perfetto per le seguenti occasioni: eventi glamour, occasioni speciali, party ed eventi serali. Questo modello è perfetto per te se hai gli occhi ovali/mandorla, infossati, distanti.
Non ho ancora avuto modo di utilizzarle ma non mancherò di aggiornare il post con nuove foto non appena mi sarà possibile.



Il costo delle ciglia è di 4.49 € per confezione e non includono la colla.
Sul sito Vanity Lovers le spese di spedizione sono gratuite a partire dai 50 euro di spesa.
Se avete bisogno di maggiori informazioni il sito dispone anche di una chat e di un servizio clienti molto efficiente.

Bene ragazze, aspetto vostre esperienze in merito e fatemi sapere se avete mai provato le Red Cherry e come vi ci trovate!
Vi invito a visitare la pagina Fb di Vanity Lovers https://www.facebook.com/pages/VanityLovers/1436979356521094 dove potrete scoprire interessanti promozioni e novità.

Un abbraccio! 

Duochrome Neve Cosmetics: finalmente sei mia! Review e prime impressioni

sabato 20 settembre 2014

Buongiorno bellezze!
Tanti anni fa, lavoricchiavo già come truccatrice, ma non ero così tanto appassionata di prodotti di make up e di novità.
La mia attenzione fu notevolmente colpita da una fantastica palette, la discussissima e famosissima Duochrome di Neve Cosmetics, ma quando ormai era diventata praticamente introvabile.
Ci misi una pietra sopra, come credo tantissime di voi.
Incredibilmente, alcuni giorni fa, sulla pagina di Neve la notiziona: stava per essere messa sul mercato una riedizione di questa palette, ma con un paio di colori diversi (Fireworks e Alchimista) e con formulazioni modificate, poichè quelli precedenti non erano vegani e per rispettare l'unicità e l'originalità della prima duochrome, affinchè rimanga una limited edition.


Non ho perso nemmeno un minuto per contattare la mia bioprofumeria di fiducia a Bari (http://kosmetikapoint.it/) e farmene mettere da parte una.
E' arrivata in negozio pochi giorni fa ed immediatamente dopo tra le mie manine.






Wow! E' stata la prima cosa che ho pensato rigirandomela tra le mani. E mi riferivo solo alla confezione.
La caratteristica di questi ombretti, oltre ad essere come tutti i prodotti Neve senza siliconi, parabeni nè petrolati, vegani e non testati sugli animali, è appunto che siano Duochrome, ovvero cangianti.
Ogni cialda è composta, in parole povere, da due tonalità diverse, ma che insieme si sposano perfettamente, creando dei colori unici, ricchi di riflessi e capaci di sprigionare iridescenze variabili a seconda della luce (ecco da cosa deriva la difficoltà di fotografare un prodotto del genere, per mostrarvene la resa, con una normalissima reflex e senza flash professionale).
Alcuni di questi colori sono lipsafe, ovvero possono essere tranquillamente indossati sulle labbra, magari mescolati ad un pochino di lucidalabbra.

Questi ombretti possono essere utilizzati sia asciutti che bagnati, per una resa ancora più duratura ed intensa.
La palette, con fondo magnetico, contiene 10 ombretti (che mescolati tra di loro potrebbero diventarne 100, 1000!) da 3 grammi l'uno, ha un costo di 33 euro, (in offerta lancio a 28,99) e purtroppo, una scadenza molto breve, 6 mesi dall'apertura. Scadenza molto breve però, sicuramente dovuta dal fatto che la filosofia di questo brand sia evitare schifezze e schifezzuole nei loro prodotti.

Vi riporto la descrizione dei colori dal sito:

Pioggia Acida verde freddo con riflessi oro. Lipsafe e Vegan.
Utopia blu cobalto scuro con riflessi rosa. Vegan. (ha moltissimo viola all'interno)
Fenice color rame caldo intenso dalle incandescenze rosate. Lipsafe e Vegan. (Pigmentatissimo, dalla texture quasi cremosa)
Chimera viola scuro con riflessi rosa e cristalli ramati. Vegan.
Twilight grigio intenso dalla satinatura color bronzo. Usato come base per gli altri colori della palette ne modifica i riflessi. Lipsafe e Vegan.
Mela Stregata fucsia violaceo con riflessi verde acqua. Vegan. (mi ricorda molto Camaleonte, sempre di Neve, così come veleno.)
Abracadabra azzurro ceruleo con riflessi verde chiaro. Vegan.
Polline giallo intenso con riflessi verde lime. Lipsafe e Vegan.
Veleno marrone tabacco scuro con riflessi verdi. Lipsafe e Vegan.
Mezza Estate giallo ocra con riflessi rosa. Vegan.  (probabilmente il colore che mi attira meno, a mio avviso il meno particolare)

Con flash. Da sinistra verso destra: Pioggia acida, Utopia, Fenice, Chimera, Twilight.

Senza flash.

Con flash. Da sinistra a destra: Mela Stregata, Abracadabra, Polline, Veleno, Mezza Estate.

Come vi dicevo prima non ho avuto modo di provarla tantissimo, proprio perchè la possiedo da pochissimi giorni per cui non mi posso assolutamente esprimere accuratamente, cosa che farò in corso d'opera, tra qualche tempo.
Quello che posso dirvi è che sicuramente si tratta di ombretti veramente particolari, e solo per le amanti del make up.
Mi spiego meglio: essendo tutti i colori estremamente cangianti, pieni di riflessi e shimmer, applicati in maniera non sapiente e con troppi accostamenti  si rischia un effetto carnevalesco (a meno che non si tratti di trucchi artistici o volutamente scenici) proprio perchè si tratta di tonalità molto diverse tra di loro.
Per farvi un esempio, Mela Stregata su tutta la palpebra, sfumato delicatamente nella piega dell'occhio, crea un trucco, da solo.
Bellissimo osare, bellissimo ricreare dei make up particolari, ma con l'ausilio di altri ombretti, possibilmente MATTE.
La texture è molto bella, in alcuni ombretti quasi cremosa.
Sono tutti molto molto pigmentati, alcuni spolverano un pochino, ma davvero minimamente.
Sulla mia palpebra oleosa, senza l'ausilio di un buon primer, come prima volta, hanno avuto una durata non estrema (derivante dall'assenza di siliconi nella formulazione, presumo).

Vi lascio infine la lista degli ingredienti:
  Mica, Talc, Octyldodecyl Stearoyl Stearate, Cetearyl Ethylhexanoate, Caprylyl Glycol, Retinyl Palmitate, Tocopheryl Acetate.
May contain (+/-):Ci 77891, Ci 77491, Ci 77492, Ci 77499, Ci 77510, Ci 15850, Ci 42090, Ci 77742, Ci 45410, Ci 16035, Silica, Cobalt Titanium Oxide, Tin Oxide, Calcium Sodium Borosilicate.


Ragazze voi l'avete presa? O avete la vecchia versione? Fatemi sapere cosa ne pensate, specialmente ho una domandina per chi già la possedeva: quanto tempo si è conservata, prima di scadere?
Un bacione!

Mac limited edition: a novel romance & artificially wild

giovedì 18 settembre 2014




Buongiorno bellezze!
Dopo una lunga pausa estiva ritorno a scrivervi, piena di idee e buoni propositi, con mille cose che mi frullano per la testa e con la speranza di sentirvi sempre più presenti nel mio blog.
Oggi voglio parlarvi ancora di Mac, ebbene si! Da quando ho la procard sono diventata totalmente dipendente!
Come ben sapete questo brand lancia molto molto spesso edizioni limitate, e la cosa che senza ombra di dubbio mi colpisce sempre sono i rossetti.
Come facevo, dunque, a non prenderne un paio?!
Contando il fatto che con lo sconto da make up artist posso comprarli ad un prezzo veramente accessibile, la tentazione è sempre molto molto forte.
Infatti mi sono accaparrata due pezzi a mio avviso molto belli e particolari: uno della collezione "a novel romance", il rossetto Lingering Kiss (finish matte, 19 euro a prezzo pieno per 3 grammi di prodotto) e della collezione "artificially wild" il rossetto Icon (finish frost, 19 euro a prezzo pieno per 3 grammi di prodotto).

sinistra ICON destra Lingering Kiss
Il rossetto lingering kiss è sicuramente uno splendido colore adatto alla stagione invernale. E' uno splendido rosso scurissimo ma con sottotono prugna/viola.
E' un colore pieno, intenso e sofisticato, completamente opaco e quindi dalla tenuta straordinaria.
I colori così scuri tendono a far risaltare il sorriso, quindi personalmente li sconsiglio a tutte le ragazze che hanno qualche piccolo difettuccio nella dentatura.
Stessa cosa vale per il finish, essendo un matte va applicato su labbra perfettamente lisce ed idratate, in modo da non far risaltare eventuali pellicine o screpolature.
L'ho indossato per il momento solo una volta e la durata è estrema: tende ovviamente a sbiadirsi nel corso nelle ore ai lati della bocca ed al centro, ma basta un piccolissimo ritocchino ed appare immediatamente come nuovo.
Non mi voglio ancora sbilanciare, in ogni caso, avendolo testato così poco.  L'ho confrontato con altri rossetti scuri che possiedo, ma è una tonalità completamente diversa. (i'm pupa 308, shame di Urban Decay e wet n' wild sugar plum fairy).
In alto wet n' wild, sinistra Urban decay, centro Mac e destra Pupa

Il rossetto Icon è davvero particolare. Sul sito viene descritto come un beige neutro.
Bene, io ho serie difficoltà a descriverne il colore. E' appunto un beige/talpa (o che dir si voglia taupe) dal finish extra brillante, luminoso e metallico (è la caratteristica dei rossetti frost), dalla coprenza medio/bassa e dalla durata sicuramente meno alta rispetto ai rossetti mat.
Trovo che sia splendido da solo ma anche sovrapposto o mescolato ad un altro colore, per renderlo più caratteristico ed unico.
Non ho ancora avuto modo di testarlo, essendo un colore così particolare e credo che con la mia abbronzatura attuale non renda moltissimo.
Sarà perfetto per servizi fotografici o su di me, quando avrò un incarnato più etereo.

Icon
Perdonatemi se non inserisco anche la foto di lingering kiss applicato sulle labbra, ma sono tremendamente secche, post sole e mare.

Ragazze voi avete preso qualcosa di queste due collezioni?
Che ne pensate?
Attendo i vostri pareri come sempre, vi abbraccio!
Stella





 
FREE BLOGGER TEMPLATE BY DESIGNER BLOGS