Lettori fissi

Search

language

Novità in casa Garnier: Ultra Dolce Tesori di Miele

lunedì 24 febbraio 2014



Buon soleggiato lunedì ragazze!
Forse è troppo presto per gridare al miracolo, forse mi sto lasciando trasportare dall'entusiasmo iniziale... ma pare che i signori Garnier abbiano sfornato una linea per capelli... adatta ai miei capelli!
Inutile premettere che stiamo parlando di prodotti da supermercato, con ingredienti non perfetti, per cui se siete amanti solo di prodotti bio saltate questo post.
Dal canto mio posso dirvi che ho provato di tutto, ma veramente qualsiasi cosa, bio e non bio, ed ora utilizzo solo prodotti che mi regalino una bella chioma, dando sempre un'occhiata agli ingredienti ma preferendo un buon risultato ad un buon inci.
Nella mia "hair routine" non mancano impacchi con olii e maschere interamente naturali, ve ne parlerò magari in un post più approfondito.
Siamo giunti alla consapevolezza che determinate sostante contenute nei prodotti di bellezza non siano proprio il massimo, ma piuttosto che avere una scopa di saggina in testa scendo volentieri a compromessi.

Sono un caso disperato: come vi scrivevo qualche giorno fa, le novità hanno un forte potere su di me.
Se poi si parla di prodotti per la cura dei capelli... non capisco ragioni!

Ho i capelli abbastanza lunghi e piuttosto difficili: cute grassa e punte aride, abbastanza sfibrate dall'utilizzo di phon e piastra e che si annodano con un solo alito di vento.
Shampoo e balsamo per capelli grassi non fanno per me, mi puliscono la cute, magari facendo durare i capelli puliti un giorno in più, ma diventano stoppa sulle lunghezze.
Per questo motivo preferisco invece nutrire le lunghezze e quindi puntare su prodotti ricchi ed idratanti e lavare i capelli più frequentemente.

Come potevo, quindi, non provare questa nuova linea, "Tesori di Miele", con Pappa Reale, Miele e Propoli?


Questi ingredienti sono contenuti in minima parte, ne sono consapevole, ma con gli ultra dolce mi trovo quasi sempre bene, quindi ho voluto dare una chance a Shampoo e Maschera.

Le confezioni riportano questo:
Shampoo ricostituente che rinforza, protegge e nutre per capelli fragili e che si spezzano.
Maschera ricostituente che ripara, rinforza e protegge, per capelli fragili e che si spezzano.


 ...Ed ho fatto benissimo!
Non voglio gridare al miracolo, i miei capelli sono fetenti, ma ho utilizzato questa combo per 4-5 lavaggi... e sono molto soddisfatta del risultato finale.

Innanzi tutto lo shampoo è molto ricco, e dopo due passate  i capelli sono puliti ma morbidi, cosa molto difficile nel mio caso, generalmente se non applico un quintale di maschera o balsamo al tatto sono duri e stopposi, oppure nel caso di uno shampoo nutriente, subito dopo il risciacquo ho la sensazione di capelli non perfettamente puliti.

La maschera è altrettanto ricca e corposa, e mi permette di pettinare i capelli molto facilmente, anche sotto la doccia, scioglie molto molto bene i nodi, cosa che mi accade molto di rado.
Va tenuta in posa dai 3 ai 5 minuti ma io la lascio sui capelli per tutta la durata della doccia /bagno.
Oltre a lasciarmi i capelli di seta, districati, disciplinati, lucidi e morbidi (sono da rilavare dopo 2-3 giorni, ma così è per tutti tutti i prodotti che ho provato, da quelli bio a quelli costosissimi e professionali) questi due prodotti sprigionano un profumo golosissimo ma non nauseante, mi ricordano la crema pasticcera e i biscotti al miele appena sfornati, e ne percepisco il profumo per ore ed ore.

La linea è composta da Shampoo (2,45 € circa) Balsamo  (2,45 € circa) e Maschera (4,90 circa) e  si trovano facilmente in tutti i supermercati o negozi di detersivi.
Sono formulati senza parabeni ed hanno durata di 12 mesi dall'apertura.

Vi farò sapere cosa ne penso quando finirò entrambi i prodotti e se vale la pena ricomprarli, momentaneamente se dovessi dare un voto a questa nuova linea... un bel 10 non glie lo nego! 

Aspetto i vostri commenti e pareri, vi abbraccio!



Maleficent (Angelina Jolie) inspired makeup

venerdì 21 febbraio 2014

Buongiorno ragazze!
Carnevale è alle porte ed ho voluto ricreare il trucco, con qualche modifica e personalizzazione, di Angelina Jolie nel film "Maleficent", una versione rivisitata della Bella addormentata nel bosco, raccontata dal punto di vista della strega, Malefica, interpretata appunto dalla Jolie.

Ho visto il trailer di questo film e sono rimasta incantata dal suo make up, ma non avendo un paio di corna (che detto così suona anche ambiguo) ho giocato un pochino con photoshop, o meglio, qualcun altro lo ha fatto per me, visto che io non ne sono capace :)
Quello che caratterizza questo make up è un contouring molto accentuato, sopracciglia nere, folte e spigolose ed un trucco occhi e labbra intenso e definito.

Vi lascio alle foto, spero che vi piaccia!

Questa è la foto a cui mi sono ispirata
Ehm... vedere me dopo la Jolie non è proprio il massimo :)

Questi sono alcuni prodotti che ho utilizzato per realizzare il make up:
Questo meraviglioso viola è della palette Neve Cosmetics (Make up delight)
Vice 2
palette Sleek

 Ragazze che ve ne pare? Aspetto come sempre i vostri commenti! 
Un bacio,
Stella





Review Miss Manga Mega Volume L'oreal Paris: Si o No?

martedì 18 febbraio 2014



Buon pomeriggio dolcezze!
Alzi la mano chi non ha provato un briciolo di tentazione nel provare questo mascara, il famosissimo Miss Manga, ormai pubblicizzato ovunque.
Ed io, che so resistere a tutto, tranne che alle tentazioni, ovviamente l'ho preso, avendolo trovato da Duglas a poco meno di 10 euro.
La mia mezza verità/scusa è che posso utilizzare tutti i trucchi che compro per lavoro.
L'altra metà della verità è che sono una spendacciona, quando posso permettermelo e che le novità hanno un forte potere su di me.


Tralasciando le mie tasche bucatissime voglio parlarvi un pochino di questo mascara e mostrarvi l'effetto che ha sulle mie ciglia, visto che promette un MEGA VOLUME ed occhi IMMENSI.
Che paroloni!

La particolarità di questo prodotto è lo scovolino, flessibile all'estremità e con forma conica, per permettere al mascara di essere applicato sia sulle ciglia più piccole ai lati degli occhi, sia sulle ciglia inferiori.
(E' molto attraente anche il suo packaging, non posso negarlo.)




Ma passiamo al dunque: questo mascara mantiene le sue promesse?
A mio avviso NO, o meglio lo fa solo in parte.
Io ho ciglia abbastanza lunghe ma non foltissime, per cui da un mascara che dovrebbe volumizzare... beh potete capire cosa io cerchi.
Le ciglia sono molto più lunghe, insistendo con l'applicazione crea l'effetto a ciuffetti (specialmente sulle ciglia inferiori) che può piacere o meno, ma di volumizzato non vedo assolutamente nulla. 
Non incurva nemmeno in maniera particolare,  va assolutamente abbinato ad un buon piega ciglia.
A mio avviso non è un mascara estremamente modulabile perchè con due o più passate l'effetto pastrocchio/ciglia incollate è garantito.

Tende anche un pochino a sporcare, perchè lo scovolino, specialmente nella parte iniziale, preleva troppo prodotto.
 Prima di pulire le sbavature post mascara ho voluto fare una foto, per mostrarvi tutto ma proprio tutto, senza inganno :)



Bene ragazze, in conclusione dei fatti non è un prodotto che boccio, ma che sicuramente non va bene per il mio tipo di ciglia e che quindi consiglio solo a chi ha ciglia molto folte e solamente da allungare/separare. Se cercate volume estremo, come promette, non avrete dei grandi risultati, purtroppo.
Come ultima cosa vi lascio qualche dettaglio tecnico, la confezione contiene 8,5 ml di prodotto ed ha durata di sei mesi dall'apertura.

Questi sono gli ingredienti:
Aqua
paraffin 
potassium cetyl phosphate 
acrylates copolymer 
cera alba/beeswax
copernicia cerifera cera/carnauba wax 
ethylene/acrylic acid copolymer
stearerh-2
cetyl alcohol
phenoxyethanol
hydroxyethylcellulose
acacia senegal/acacia senegal gum
ethylenediamine/stearyl dimer dilinoleate copolymer
sodium dehydroacetate 
caprylyl glycol
hydrogenated jojoba oil
hydrogenated palm oil

Attendo i vostri commenti e fatemi sapere se anche voi avete acquistato questo prodotto e come vi ci state trovando!
Vi abbraccio,
Stella

La mia M.U.D. box di Gennaio, pareri ed impressioni!

venerdì 14 febbraio 2014


Buongiorno fanciulle!

Un paio di mesi fa vi avevo parlato di questa nuova fantastica scoperta, un servizio di box mensili altamente personalizzabili e con assistenza clienti favolosa, presente ed attenta.
Dopo aver disdetto glossybox e sugarbox per delusioni che crescevano mese dopo mese, ho deciso di fare un ultimo tentativo, ed avendo trovato un'offerta molto conveniente, 96 euro per una box al mese, quindi 12 box, ho sottoscritto un abbonamento annuale.
Le box costano invece singolarmente 20 euro (sono ulteriormente scese di prezzo, infatti fino a poco tempo fa erano vendute a 22 euro) ed è possibile prenderne anche solo una, per prova.

Non voglio dilungarmi, ma se volete informazioni più dettagliate potete visitare il loro sito e pagina facebook  in cui potrete vedere tante foto di box inviate oppure leggere il mio vecchio post, in cui vi spiego meglio il tutto e vi mostro la mia box di Novembre.

Tra le mille cose da fare non ho mai trovato il tempo di mostrarvi le altre box che ho ricevuto, comprese quelle a tema, per Natale e per la Befana (che si acquistano a parte) e che M.U.D. propone molto spesso, per le varie festività o ricorrenze, adesso infatti era possibile accaparrarsene una per San Valentino, con prodotti per lei&lui.

Sono sempre più convinta che queste magiche scatoline siano le più belle e ricche di tutte.
Il questionario, che trovate sul loro sito, dove esprimete le vostre preferenze, è rispettato molto bene.

Oggi vi mostro quella che ho ricevuto a Gennaio, che mi è piaciuta molto, come sempre!


 Vi mostro i prodotti più nel dettaglio.



Come potete ben vedere è una palette della Urban Decay, la Rollergirl!
 Il costo di questa palette,venduta singolarmente, è di circa 28 euro, non è più in vendita nei negozi ma si può trovare su ebay o altri store online.
Oltre alla palette con 4 colori ultra pigmentati e brillanti, contiene una mini matita glide-on che io adoro ed un mini gloss.
Avrebbero potuto farmi felice inviandomi solo questa!

Poi poi poi... ho trovato uno shampoo solido ai semi di lino, la cui marca è LaSaponaria!
 Un brand bio ed artigianale di cui ho sempre sentito parlare, ma di cui non ho mai provato nulla e che mi ha sempre suscitato curiosità.
 L'ho utilizzato una sola volta ma ho combinato un disastro, quindi se qualcuna di voi sa illuminarmi sul suo utilizzo batta un colpo!
Il suo costo sul sito La saponaria è di 4.50.


Ho trovato poi questa crema rigenerante della Glenova, un prodotto low cost ma con un inci del tutto rispettabile.


 Una minisize di fondotinta della Xea Beauty ed un campioncino di fondotinta di Diego dalla Palma


 Un blush della Laval, un marchio low cost che non conoscevo.
Sinceramente questo prodotto non m'è piaciuto molto perchè molto poco pigmentato, ma proverò ad utilizzarlo comunque.


 Un kajal della Manhattan, anch'esso un marchio low cost, in un bel color grigio-marroncino.


Credo di aver trovato un prodotto in più perchè, acquistando la box special della Befana, c'era un simpatico giochino che ti permetteva di ricevere nella box successiva uno o due regalini extra.

Adesso attendo la mia box di Febbraio che dovrebbe arrivare a brevissimo ed anche una novità in casa M.U.D: una box con prodotti interamente bio!
Ne ho presa solo una momentaneamente, ve le mostrerò entrambe non appena mi arriveranno!

Come sempre aspetto i vostri commenti e fatemi sapere cosa ne pensate.
Un abbraccio!
Stella

Uno shooting fotografico da favola... Wedding Wonderland ve lo mostra!

martedì 11 febbraio 2014



Buongiorno ragazze!

Stamattina con immensa felicità ho scoperto che lo shooting fotografico a cui ho preso parte poco prima di Natale, curato da Alchimie, è su uno dei più importanti blog italiani di matrimoni!

Vi lascio il link del post, date un'occhiata e fatemi sapere cosa ne pensate, mi farebbe molto piacere!

inspiration shoot    Buona visone!

Lush-iamoci a San Valentino! * Prince Charming, Close to You e Tender is the Night *

lunedì 10 febbraio 2014



Che gioco di parole orrido, che ho scovato stamattina, amiche mie, per parlarvi dei nuovi prodotti Lush in edizione limitata che sono da poco arrivati a fare compagnia ai loro fratellini!

Da quando sono diventata Lush dipendente ogni scusa è buona per fare un ordine.
Che sia per me, per un regalo, per la mia famiglia... sono sempre lì, a sbirciare sul loro sito.
Complici i saldi, infatti ho preso ancora qualcosina di scontato... e non solo.

Infatti oggi voglio parlarvi di alcuni prodotti dell'edizione limitata per San Valentino che sono casualmente finiti nel carrello virtuale durante il mio ordine online.

Quando si tratta di puccioserie rosa e dal profumo dolce... sono sempre in prima linea. Come potevo resistere?!
Purtroppo non avendo una bottega Lush dalle mie parti devo sempre comprare a scatola chiusa, fortunatamente in casa siamo tutti amanti di questi prodotti e se non dovessero piacere a me... c'è sicuramente qualcuno che gradirà al posto mio.

Questa volta è andata proprio così, per quanto riguarda il docciaschiuma  Prince Charming , che sinceramente avevo immaginato totalmente diverso.

Nella mia testa era dolcissimo e al profumo di marshmallow, visto che il primo ingrediente è il decotto di radici di Altea, (dai cui fiori si fanno appunto si fanno i marshmallow), invece seppur dolce è molto agrumato, infatti sento tantissimo il profumo del pompelmo, che prevale anche sull'odore del melograno, presente nella formulazione.
Per carità, è un ottimo prodotto, lascia la pelle morbida ed elastica, ma purtroppo il pompelmo è più forte di tutto, e continua a rimanermi sulla pelle molto a lungo, ed io non sopporto i profumi agrumati.
Il costo non è per niente basso, €7,95 per 100 grammi per cui potete immaginare la mia delusione, che ha fatto invece la felicità del fratellone, che è il mio opposto e con i profumi agrumati ci va a braccetto.

Gli ingredienti sono questi:
Decotto di Altea Comune e Bacche di Vaniglia (Althaea officinalis e Vanilla planifolia), Acqua (Aqua), Sodium Laureth Sulfate (Sodium Laureth Sulfate), Sodium Cocoamphoacetate (Sodium Cocoamphoacetate), Propilene glicolico (Propylene Glycol), Acido lattico (Lactic Acid), Lauril Betaina (Lauryl Betaine), Olio essenziale di Pompelmo (Citrus paradisi), Succo di Melograno Fresco (Punica granatum), Olio essenziale di sandalo (Santalum austro-caledonicum vieill), Olio essenziale di geranio (Pelargonium graveolens), Olio di mandorle (Prunus dulcis), Diossido di titanio (Titanium Dioxide), *Citronellol (*Citronellol), *Geraniol (*Geraniol), *Linalool (*Linalool), *Limonene (*Limonene), Profumo (Perfume), Colour 17200 (Colour 17200), Colour 45410 (Colour 45410), Colour 14700 (Colour 14700), Methylparaben, Propylparabene (Propylparaben)


Un prodotto che invece mi sta piacendo da matti è Close to You, un olio solido da massaggio.
Vaniglia, burro di karite ed olio d'oliva lo rendono invitante e super idratante, dal profumo golosissimo che mi ricorda tanto il mio amato Fate Voi.


Stategli alla larga se non siete amanti delle fragranze dolcissime!
Si scioglie rapidissimamente a contatto con la pelle (credo che d'estate sia d'obbligo metterlo in frigo) e si assorbe in fretta, infatti dopo la doccia lo spalmo su tutto il corpo e non devo aspettare per vestirmi.
Questo panetto andrebbe "spappolato", riporto quello che è scritto sul sito, poichè la sua parte interna, a forma di cuore, contiene una parte più cremosa.
L'odore è molto persistente ed intenso, infatti quando utilizzo questo olio non abbino nessun tipo di profumo.
Purtoppo mi è arrivato leggermente rovinato sulla parte superiore, proprio perchè è morbidissimo, per cui in foto non risulta particolarmente attraente, ma vi assicuro che è un prodotto di cui mi sono perdutamente innamorata.

Questa è la foto del prodotto integro, presa dal sito Lush

Il costo è di €8,95 per 45g e questi sono gli ingredienti:
Burro di Karitè Biologico (Butyrospermum parkii butter), Burro di Murumuru (Astrocaryum murumuru), Olio di mandorle (Prunus dulcis), Olio di Oliva (Olea europaea), Sciroppo di Agave biologico (Agave tequilana), Profumo (Perfume), Burro di Cupuacu (Theobroma grandiflorum), Amido di mais (Zea mays), Glicerina Vegetale (Glycerine), Methyl Ionone (Methyl Ionone), Essenza Assoluta di Vaniglia Equosolidale (Vanilla planifolia), Colour 77891 (Colour 77891), Colour 16255, Colour 45430
 

Infine vi parlo di Tender is the Night, un'altro olio solido da massaggio al profumo di gelsomino, ylang ylang e vaniglia.

E' la nuova versione di Cuore Matto, proposto l'anno scorso per San Valentino ma formulato con burro di Karitè e Murumuru.
A differenza di Close to You si scioglie più lentamente, è più compatto.
Inizialmente prevale il profumo intenso del gelsomino, che trovo sia molto romantico, elegante ed afrodisiaco, per poi lasciare spazio ampiamente alla mia amata vaniglia.
Mi ricorda molto l'olio solido Scaldamuscoli, che utilizzo quando sono stanca e tesa.
Anche in questo caso applicato sul corpo, dopo una bella doccia calda, la pelle risulta morbida e profumata grazie all'alta presenza di burri idratanti.
Adorabile, anche esteticamente, mi dispiace quasi utilizzarlo :)

Il suo costo è di €10,95 per 60g e questi sono gli ingredienti:
Burro di Murumuru (Astrocaryum murumuru), Burro di Karitè Biologico (Butyrospermum parkii butter), Profumo (Perfume), Essenza Assoluta di Vaniglia Equosolidale (Vanilla planifolia), Essenza assoluta di gelsomino (Jasminum grandiflorum), Olio essenziale di Ylang Ylang (Cananga odorata), *Benzyl Alcohol (*Benzyl Alcohol), *Benzyl Benzoate (*Benzyl Benzoate), *Benzyl Salicylate (*Benzyl Salicylate), *Citral (*Citral), *Eugenol (*Eugenol), *Farnesol (*Farnesol), *Geraniol (*Geraniol), Lilial (Lilial), *Linalool (*Linalool), *Limonene (*Limonene), Colour 77891 (Colour 77891), Colour 16255, Colour 45430

Bene ragazze, credo che adesso andrò a farmi una doccia rilassante e mi spalmerò con uno di questi olietti, aspettando come sempre i vostri commenti ed i vostri pareri.
Vi abbraccio!
 

Un passo dopo l'altro...

domenica 9 febbraio 2014



Buona domenica a tutte amiche!
Oggi ho raggiunto le 40000 visualizzazioni del blog e sono ancora incredula.
Non mi aspettavo in nemmeno un anno di poter arrivare ad un numero così elevato e nel mio piccolo gioisco...

Spero in qualche modo di esservi stata utile così come spero che continuiate a leggere i miei articoli con interesse e curiosità, ho ancora tanto tanto tanto da scrivere e da condividere con voi :)

Scrivetemi sempre, per ogni dubbio, curiosità o domanda!

Vi abbraccio e vi ringrazio calorosamente.

Stella

Le Vernis Nail Colour 605 Tapage spring 2014 Chanel: ne vale la pena?

mercoledì 5 febbraio 2014

Buon sole amiche!
Cielo azzurro e clima mite oggi.
Giornata ideale per stendere sulle unghie uno smalto dal colore frizzante, vibrante (anche se io non faccio molta distinzione tra estate ed inverno, semplicemente indosso make up, smalti o vestiti in base all'umore).
Ho voluto provare uno dei (quasi) nuovi arrivati in casa Chanel della collezione primavera 2014, ma soprattutto in casa mia: il 605 Tapage, un bellissimo rosso lucido dal sottotono fragola/fuxia/corallo, un colore così acceso da risultare quasi neon.

Smalto appena steso
L'ho steso con facilità, anche se non amo particolarmente i pennellini degli smalti Chanel, trovo che siano troppo sottili.
Appena steso è una gioia per gli occhi e per le mani.
Credo che sia un colore che dona molto sia alle mani pallide, come le mie adesso, che a quelle abbronzate.
Ci sono colori simili in giro, a prezzi decisamente inferiori, per esempio Il Pink Amazon 298 della Rimmel Pro, ma come sempre Chanel riesce a sfornare colori unici e particolari.

L'inghippo c'è.
Ed è un inghippo che non avrei voluto riscontrare in uno smalto cosi costoso: (circa 22 euro, anche se io l'ho preso scontato del 20% da Sephora grazie alla mia tessera fedeltà) si sbecca alla velocità della luce.
Avevo avuto lo stesso problema con un altro smalto Chanel preso molti anni fa, ma credevo che la formulazione fosse cambiata leggermente, che quindi fossero più resistenti, almeno così leggevo in altri blog.
Ragazze non scrivete cose inesatte solo perchè avete preso un prodotto costoso!
Questo smalto non dura.
Almeno messo senza top coat.
Ma mi chiedo: se spendo 22 euro di smalto perchè devo trovare degli escamotage per farlo durare di più?
Ovviamente adesso che questi soldi li ho spesi l'escamotage lo cercherò eccome, ma tutto questo mi farà desistere dall'acquistare nuovamente uno smalto di questa marca.

Smalto adesso
Avete esperienze in merito? Suggerimenti?
Aspetto come sempre i vostri commenti!
Stella.




Real Techniques Duo Fiber Collection: non tutte le ciambelle riescono col buco

lunedì 3 febbraio 2014


Buongiorno care amiche!

Dopo aver superato il momento di blocco sono ritornata a scrivere piena di spunti e di nuove idee.
Volevo parlarvi da tempo degli ormai famosissimi pennelli Real Techniques, comprati a Londra la scorsa estate e che ho avuto modo di utilizzare personalmente e per lavoro per lungo tempo.












Partirò con una recensione negativa:il kit di pennelli duo fibre in edizione limitata.

Vi premetto subito che non sono un'amante dei pennelli duo fibre, che ritengo solo una moda momentanea (non me ne vogliano le amanti di questi pennelli!) il cui scopo dovrebbe essere quello di applicare i prodotti in maniera più leggera e modulabile, catturando all'interno delle setole meno prodotto proprio per le doppie setole, più fitte alla base e più rade (generalmente nere) e lunghe in punta(quasi sempre bianche).
Credo che sfumature ed applicazioni perfette ed impeccabili si ottengano con i pennelli "tradizionali", imparando a gestire la manualità e la quantità di prodotto da applicare sul viso.

Bando alle divagazioni... voglio spiegarvi il motivo di questa recensione negativa.
Ho voluto provare questi pennelli quasi prettamente per curiosità, avendoli trovati ad un prezzo vantaggioso in un drugstore londinese.

Il kit come potete vedere è composto da 3 pennelli, che dovrebbero essere adatti sia all'applicazione di prodotti in crema, liquidi ed in polvere. Sono sintetici e cruelty free.

Il più grande, il face brush è un pennello per le polveri, per applicazione leggera e per sfumare in maniera altrettanto leggera polveri o pigmenti.


















Il pennello medio, il contour brush, è un pennello ideato per il contouring e lo sculpting del viso (contornare e scolpire, quindi).

















Il  pennello più piccolo, da occhi, l'eye brush, in teoria dovrebbe servire per sfumare come tocco finale gli ombretti.















Il motivo principale per cui questi pennelli non mi piacciono è perchè pungono.
Come vi ho sempre scritto la qualità che ricerco principalmente in un pennello, specialmente se devo utilizzarlo per lavoro, è che sia confortevole sul viso.
Le setole, sintetiche, essendo abbastanza rade, (proprio per la caratteristica dei pennelli duo fibre) a mio avviso dovrebbero essere molto più docili a contatto il viso.
econdo importante motivo è che prelevano veramente una quantità minima di prodotto, quasi impercettibile, quindi non sono adatti all'applicazione di polveri, speciamente nel caso del pennello più grande.

Il terzo ed ultimo motivo è che, per lo meno, dovrebbero sfumare in maniera eccelsa.
Invece non fanno nemmeno questo.  Il risultato finale non è omogeneo, specialmente nel caso del pennello occhi, che lascia delle antiestetiche striature di ombretto sulla palpebra.

A differenza degli altri pennelli di questa marca, che mi sono piaciuti abbastanza, questi sono stati una vera e propria delusione.
Il costo non è eccessivamente alto, 20 sterline, ma non ne vale veramente la pena.

Vi parlerò successivamente di alcuni pennelli della Real Techniques che invece utilizzo con molto piacere e che sono stati una piacevolissima scoperta!

Fatemi sapere come sempre se avete esperienze in merito e cosa ne pensate!
Vi abbraccio e vi mando un raggio di sole :)





 
FREE BLOGGER TEMPLATE BY DESIGNER BLOGS