Lettori fissi

Search

language

Pupa: "Like a doll" fard in crema seconda pelle

venerdì 28 giugno 2013

Buongiorno!
Oggi vi parlerò di un prodotto della Pupa uscito da pochissimo in commercio, avvistato e acquistato senza pensarci due volte da Sephora (sempre con il famoso sconto del 20%): il fard (o blush, come dir si voglia) in crema della nuova linea "like a doll" (http://www.pupa.it/ita/make-up/viso/Product/like-a-doll-cream-blush.aspx), in particolare nella colorazione 202 "Doll Peach".

Premessa fondamentale, (quanto amo le premesse!) i blush in crema non sono prodotti semplicissimi da utilizzare, specialmente se si è alle prime armi. Il rischio di applicarne troppo o di creare bruttissimi accumuli e macchie di colore è davvero dietro l'angolo, in alcuni casi hanno anche bisogno di essere "fissati" con una polvere, che sia un blush o una cipria trasparente, per non farli svanire dopo poco.
Perchè vi faccio questa premessa? Perchè questo blush in crema è diverso.
Ha una formulazione particolare a mio avviso, sembra una mousse, ma più compatta, che a contatto con la pelle diventa quasi una polvere (non ha bisogno quindi di essere fissato) E' molto semplice e veloce da applicare e la sua resa migliore si ottiene sfumando il prodotto con le dita, quindi consigliatissimo se non avete un pennello adatto e avete poco tempo a disposizione.


Altra nota favorevolissima: è modulabile. Potete applicarne una quantità minima per un effetto naturale, quasi impercettibile ma luminoso, dato dai micro glitter che contiene (non fatevi spaventare dalla parola glitter, sono di una grandezza praticamente impercettibile) e potete applicarne invece più strati per un effetto più visibile, di "guance in salute" e gradevolmente colorate, senza creare appunto macchie, come vi dicevo prima.
Qualunque sia la quantità di prodotto applicato, l'effetto finale sarà sempre piuttosto soft, non aspettatevi la pigmentazione estrema di un prodotto in polvere. Ideale quindi per make up freschi ed estivi, bellissimo sulla pelle dorata dal sole su cui prodotti più pigmentati assumerebbero colorazioni non proprio gradevoli. Ha una durata piuttosto alta e non tende a lucidarsi con il passare delle ore.
Adatto a tutti i tipi di pelle, grazie alle texture leggera ed impalpabile.
Promosso! (Inci a parte, alla fine del post capirete per quale motivo).
Anche la confezione ha un suo perchè (sempre per la questione che l'occhio vuole la sua parte), è una jar di plastica rigida trasparente con tappo argentato, come vedete nelle foto ed ha un utilissimo ulteriore tappino in plastica nera che evita che il prodotto si secchi prematuramente.


Contiene 4.4 ml di prodotto ed ha durata di 12 mesi dall'apertura. Il prezzo di listino è 13.50 euro (sinceramente non ricordo il costo preciso da Sephora...).

In più riporto dal sito che "I prodotti finiti PUPA non vengono testati sugli animali" http://www.pupa.it/ita/faq/


una passata e due passate
applicato sulla pelle


Ho cercato la lista degli ingredienti per mari e monti senza alcun risultato, dato che sono riportati dietro l'etichetta  ma non sono ben visibili, tranne un Dimethicone al primo posto che son riuscita a scorgere e che mi fa capire di non usare quotidianamente questo prodotto. Qualcuna mi vuole illuminare? :)

Una coccola per struccarsi e per detergere il viso: Nuvola Struccante della Neve Cosmetics!

lunedì 24 giugno 2013

Ed eccomi qui, ancora una volta, a recensire e promuovere a pieni voti un prodotto della Neve Cosmetics (http://www.nevecosmetics.it/it/skincare/53-nuvola-struccante.html), la Nuvola Struccante, preso ovviamente ed immancabilmente dal mio negozio di fiducia a Bari Kosmetika Point (http://kosmetikapoint.it/).

Potrò sembrare banale, scontata e prevedibile, se avete seguito un pochino i vari post del mio blog ma io amo follemente questo brand!

Il sito riporta queste informazioni:
senza siliconi, petrolati, parabeni.
√ cruelty free: testato sui makeup artists, non sugli animali!
√ formulato per ridurre i rischi di allergia.
 non comedogeno.
√ 100% vegan, priva di componenti animali.√ rigorosamente Made in Italy.


Anche l'occhio vuole la sua parte, è quello l'input costante che arriva al mio cervello quando faccio shopping cosmetico ed in questo caso è stato il primo fattore ad aver catturato la mia attenzione, infatti la nuvola struccante ha una confezione davvero carina che già immaginavo sul bordo del mio lavandino :)
Lo sguardo alla lista degli ingredienti è stato obbligatorio, anche se da Kosmetika point si potrebbe davvero comprare qualsiasi prodotto ad occhi chiusi, idem quando si parla di Neve, ovviamente anche in questo caso sono stata piacevolmente colpita! Infatti la Nuvola contiene questi ingredienti attivi:
- Estratto di Bambù
condizionante e purificante.
- Estratto di Hamamelide
addolcente decongestionante.
- Sorbitolo
zucchero umettante derivato dalla frutta, per detergere con dolcezza.

Ho avuto modo di provare questo prodotto per circa un mese prima di recensirlo, e ne sono assolutamente entusiasta. E' una mousse leggera, bianca, che va applicata sulla pelle inumidita ed in caso di trucco resistente all'acqua direttamente su pelle asciutta.
Lascia la pelle morbida, idratata e rinfrescata, non mi fa bruciare gli occhi e non lascia minimamente la spiacevole sensazione di "pelle che tira". Anche la profumazione è molto gradevole e naturale. Abitualmente mi strucco in questo modo: passo uno struccante sugli occhi con un dischetto di cotone e poi passo alla fase del lavaggio con il detergente del momento. Utilizzando questo metodo, la nuvola struccante mi rimuove completamente il trucco dal viso non lasciando nessun tipo di alone sotto gli occhi. Ho provato ad utilizzare questo prodotto anche senza aver struccato parzialmente gli occhi prima, in questo caso ha bisogno di un paio di lavaggi per rimuovere completamente il trucco (parlo di situazioni in cui il trucco è davvero strong, con matita nera, ombretto e molto mascara).
Lo utilizzo anche appena sveglia come detergente, per rinfrescare il mio viso e prepararlo a queste giornate di gran caldo.
Perchè sceglierlo quindi? Io lo consiglio prevalentemente perchè contiene solo ingredienti buoni :) In questi giorni estivi in cui la pelle non respira, iniziare la giornata con la pelle pulita e i pori non occlusi mi sembra un'idea molto valida. Mi sento di consigliarlo, in secondo luogo ma non per ordine di importanza, perchè non crea bruciore agli occhi, cosa che mi è capitata molto spesso con altri detergenti (ho gli occhi che si arrossano spesso ed utilizzo anche lenti a contatto). Lo consiglio perchè strucca delicatamente senza aggredire la pelle. Infine lo consiglio per il prezzo, 6.50 euro per 150 ml di prodotto che vi dureranno parecchio, essendo il prodotto una mousse/schiuma leggerissima.
La nuvola struccante ha durata di 12 mesi dall'apertura e questa è la lista completa degli ingredienti:
Aqua (Water), Sorbitol, Bambusa vulgaris sap extract, Hamamelis virginiana (Witch hazel) bark/leaf/twig extract, Phenoxyethanol, Sodium cocoamphoacetate, Sodium lauroyl sarcosinate, Cocamidopropyl betaine, Parfum (Fragrance), Xanthan gum, Lactic acid, Glycerin, Ethylhexylglycerin, Geraniol.





Questo è il prodotto applicato sulla mia mano











Fatemi sapere se l'avete provato e cosa ne pensate!

Urban Decay "Naked Flushed"... mai più senza!

mercoledì 19 giugno 2013

Vi è mai capitato di amare così tanto un prodotto di make up tanto da non uscirne più senza?
A me si. E stavolta è il turno della tanto decantata e lodata "Naked Flushed" della Urban Decay, che avevo snobbato a priori, non si sa perchè, che però ho deciso di provare da Sephora avendo ricevuto il fatidico sconto del 20%.
E' una palette abbastanza costosa, 32.90 euro, per cui quei soldini in meno da spendere sono sempre ben accetti (26 euro scontata).
La Flushed ha una confezione che richiama le palette per occhi Naked, (per chi non le conoscesse c'è un post di qualche tempo fa) è in plastica rigida ed ha uno specchio al suo interno. Ma passiamo alle cose serie! Cos'è questo piccolo gioiellino?
Non è altro che la soluzione da borsetta/viaggio/ritocco per chi non vuol portare con sè blush illuminante e terra (sul sito di sephora viene descritta come "cipria abbronzante) (e aggiungerei anche ombretti, visto che le polveri possono essere utilizzate anche sugli occhi) per mancanza di spazio o pigrizia.
La palette, dunque, è composta da 3 cialde unite tra di loro: la cialda più grande è appunto una terra/cipria color caramello, decisamente opaca ma dal finish satinato, ideale per il contouring e per ridefinire i volumi del volto ma perfetta anche per uniformare una carnagione già abbronzata e dare un tocco di colore in più ma mi piace tanto anche per intensificare e scurire leggermente la piega dell'occhio, per un look naturale.

La seconda cialdina, più piccola della prima, è un meraviglioso illuminante rosa pallido/champagne, brillante ma non troppo, assolutamente privo di brillantini, dal finish setoso e satinato, ideale per illuminare la parte alta degli zigomi, il centro del naso, l'arco di cupido e l'arcata sopraccigliare, e perchè no... è anche un ombretto delicato e sobrio.

La terza ed ultima cialdina, più grande dell'illuminante ma più piccola della terra, è un bel blush dal color rosa antico intenso, dal finish satinato e con micro brillantini, praticamente invisibili, che rendono la polvere leggermente satinata e naturale. Il colore si sposa perfettamente con ogni tipo di carnagione, l 'ho utilizzata sia su di me, da abbronzata e non che per lavoro, con risultati davvero stupefacenti.
Mi piace molto questo blush perchè è modulabile, quindi si otterrà un effetto naturale se ne si applicherà un velo e un effetto più strong e definito se lo si ripasserà un paio di volte, senza creare macchie inestetiche. Bello anche in questo caso l'effetto sugli occhi, specialmente con pelle abbronzata.
Tengo a precisare che ha una tenuta molto elevata e che il rapporto qualità/prezzo e decisamente buono, se cercate un prodotto performante.

La Urban Decay non testa sugli animali.
La confezione contiene 14 grammi totali di prodotto, ha durata di 12 mesi dall'apertura e gli ingredienti sono questi (se siete alla ricerca di un prodotto con ottimo inci non fa al caso vostro, contenendo Dimethicone al terzo posto):
Talc, Squalane, Dimethicone, Zinc Stearate, Glyceryl Caprylate, Nylon-12, Boron Nitride, Silica, Lauroyl Lysine. Può contenre anche: Magnesium Carbonate, Carmine, Mica, Iron Oxides, Titanium Dioxide, Ultramarines.

L'avete provata? Vi piace? Fatemi sapere!
;)








                                                                     

Catrice edizione limitata "Candy Shock"... non ci siamo proprio!!

martedì 11 giugno 2013

Buona sera! :)
Inizio questo nuovo post con un'importante premessa sulle edizioni limitate, costose e non: secondo me dovrebbero avere come prerogativa l'originalità, l'unicità e la particolarità, non solo le confezioni diverse da quelle standard, per fare il "botto".
Premessa nella premessa, la collezione di cui vi parlerò è abbastanza a basso costo (anche se secondo me con prezzi maggiorati rispetto ai prodotti della collezione permanente) ed ho preso solo due cosine, ma ciò non giustifica affatto la scarsissima riuscita di questi.
Come vi dicevo nel post precedente, sono sempre attratta dalle edizioni limitate low cost, anche se raramente riesco a trovare stand forniti, invece lo stesso giorno che ho preso un paio di cose della Essence ho trovato anche quasi intonso quello della Catrice, con estremo stupore. (Generalmente con i prodotti di questa azienda mi trovo piuttosto bene...)
Di tutta la collezione solo due prodotti hanno attirato la mia attenzione, un blush ed una cipria illuminante multi color. La collezione in questione è la "Candy Shock"
La collezione conteneva smalti, ombretti, balsami labbra colorati ed altre cosine che non m'hanno colpita particolarmente.
Ho provato questi due prodotti direttamente nel negozio, che aveva anche magicamente i tester ed erano decisamente mooolto più pigmentati e scriventi di quelli che poi ho comprato io. Mistero!

Parto dall'illuminante multicolor, si presenta in una confezione di plastica trasparente ed è a base rosa, con venature iridescenti color panna, fuxia e azzurre, sembrerebbe un prodotto "cotto".
Perchè non mi piace questo prodotto? Semplicemente perchè da una polvere illuminante mi aspetto che... illumini! Invece l'effetto illuminante è veramente minimo. Ho provato anche ad utilizzarlo come cipria ma non mi piace nemmeno in questo modo, avendo una minima punta di illuminante, specialmente in foto, non è per nulla adatto ad essere utilizzato su tutto il viso, facendolo apparire quasi lucido e mettendo in evidenza i pori della pelle. In più ha una texture molto polverosa. Cosa ne farò? Lo darò in pasto alle belve feroci! Scherzi a parte, cercherò di utilizzarlo come ombretto o sul decolletè quando sarò un pochino abbronzata. Non è vero, non lo farò mai, rimarrà inutilizzato nel cassetto per un po' fino a quando deciderò di buttarlo o di regalarlo.
Il nome dell'illuminante è C01 Vanilla love, ha un costo di circa 5 euro, contiene 20 grammi di prodotto ed ha durata di 12 mesi dall'apertura.

Gli ingredienti sono questi:
MICA, PENTAERYTHRITYL TETRAISOSTEARATE, MAGNESIUM STEARATE, BIS-DIGLYCERYL POLYACYLADIPATE-2, OCTYLDODECYL STEAROYL STEARATE, CAPRYLYL GLYCOL, ALOE BARBADENSIS LEAF EXTRACT, COCOS NUCIFERA (COCONUT) OIL, TOCOPHERYL ACETATE, ALUMINA, TRIETHOXYCAPRYLYLSILANE, PHENOXYETHANOL, CI 73360 (RED 30), CI 77492 (IRON OXIDES), CI 77891 (TITANIUM DIOXIDE).

I problemi si sono verificati anche con il blush perchè... non scrive. Si presenta, come l'illuminante, in una confezione trasparente, è a base rosa con venature fuxia e bianche. Anche questo sembrerebbe un prodotto cotto.
A cosa serve un blush, ideato per colorare le guance, che non colora? E' appena percettibilmente pigmentato, polveroso, sulla mia pelle olivastra sparisce letteralmente... credo che sia quasi invisibile anche sulle pelli più chiare. Questo è peggio dell'illuminante!! Veramente pessimo, ha anche una durata bassissima, essendo polveroso. Basta passarci un dito e sparisce nel nulla.
La meraviglia in questione si chiama C01 sugar shock, ha un costo di



4.50 euro, contiene 7,5 grammi di prodotto ed ha durata di 12 mesi dall'apertura.

Gli ingredienti sono questi:
MICA, PENTAERYTHRITYL TETRAISOSTEARATE, MAGNESIUM STEARATE, BIS-DIGLYCERYL POLYACYLADIPATE-2, OCTYLDODECYL STEAROYL STEARATE, CAPRYLYL GLYCOL, ALOE BARBADENSIS LEAF EXTRACT, COCOS NUCIFERA (COCONUT) OIL, TOCOPHERYL ACETATE, ALUMINA,TRIETHOXYCAPRYLYLSILANE, PHENOXYETHANOL, CI 73360 (RED 30), CI 77492 (IRON OXIDES), CI 77891 (TITANIUM DIOXIDE).

Fortunatamente non ho preso altro, fatemi sapere se avete provato qualcosa di questa collezione e cosa ne pensate!
Baci baci :)

Essence edizioni limitate "Floral Grunge" e "Guerilla Gardening"

lunedì 3 giugno 2013

Vi capita mai di entrare in un negozio che vende Essence e Catrice e trovare gli espositori con le edizioni limitate PIENI? A me no. Mai.
Ma è stranamente successo sabato, quando mi trovavo in una Coin per comprare tutt'altro e con stupore i miei occhi hanno visto queste collezioni.
Si sa, un evento del genere non va sottovalutato, e tra me e me mi dicevo: "Ok, ora prendo tutto!" Invece non è stato così, sono rimasta parecchio delusa ed ho preso solo 6 prodotti. Dei prodotti Catrice vi parlerò in un altro post, per non rendere questo lunghissimo e noioso :)

Inizio a parlavi della Essence, in particolar modo della collezione "Floral Grunge", di cui ho comprato un blush (ed anche una polvere colorata per capelli, ma ve ne parlerò in seguitò perchè la sto testando per tutt'altro scopo) ed uno smalto e della collezione "Guerilla Gardening" di cui ho preso un lip cream.

La Floral Grunge conteneva delle palettine per occhi con colori già visti e rivisti, eyeliner adesivi che non mi piacciono assolutamente, fascia per capelli (non adatta ad una quasi 30enne...), set di mini lucidalabbra con colori alquanto improponibili come viola e verdino e altre cosine ancora, inutile dilungarmi perchè c'è tutto sul sito internet.
Il Blush e lo smalto che ho preso sono praticamente dello stesso colore, un bel rosa albicocca acceso.
Il blush (Numero 1 "Be Flowerful") è molto setoso e pigmentato, ideale per carnagioni non troppo scure, contiene dei micro brillantini appena percettibili che lo rendono molto luminoso. Non è polveroso ed ha una media durata, calcolate sempre che è un prodotto da 3 euro :) L'effetto sulla pelle è molto carino ed è un colore che si sposa perfettamente con la bella stagione in arrivo. Mi piace! :) La confezione contiene 5 grammi di prodotto ed ha durata di 24 mesi dall'apertura.
Gli ingredienti sono questi:

Immagine TALC assorbente
Immagine MICA opacizzante
Immagine MAGNESIUM STEARATE colorante cosmetico
Immagine POLYESTER-3 filmante
Immagine CAPRYLIC/CAPRIC TRIGLYCERIDE emolliente / emulsionante
ImmagineETHYLHEXYL PALMITATE emolliente
ImmagineBIS DIGLYCERYL POLYACYLADIPATE-1 emolliente
ImmagineCAPRYLYL GLYCOL emolliente/umettante
ImmagineHEXYLENE GLYCOLsolvente/emulsionante
ImmaginePHENOXYETHANOLconservante
ImmagineCI 19140 (Yellow 5)colorante cosmetico
ImmagineCI 45350 (Yellow 7)colorante cosmetico
ImmagineCI 45370 (Orange 5)colorante cosmetico
ImmagineCI 45380 (Red 21)colorante cosmetico
ImmagineCI 45410 (Red 28)colorante cosmetico
ImmagineCI 77891(titanium dioxide) colorante cosmetico

Lo smalto (numero 1 "Be Flowerful") invece non mi fa impazzire, ha un colore stupendo ma è troppo denso e necessita almeno di due passate per risultare coprente ed essendo denso non permette una stesura uniforme, lasciando qualche riga. Anche in questo caso la durata è media, dopo due/tre giorni inizia a sbeccarsi, ma io non faccio testo, su di me gli smalti, da quelli economici a quelli costosi non durano praticamente niente.
Purtroppo non riesco a reperire la lista degli ingredienti online, ma posso dirvi che ha un costo di 2.29 euro, contiene 10 ml di prodotto ed ha durata di 36 mesi dall'apertura. 

Ultimo prodotto della Essence, ma della collezione "Guerilla Gardening" è il rossetto in crema (Numero 1 "Mission Flower"). Anche in questa collezione tanto rumore per nulla, blush in crema che scrivono appena, ombretti in colori abbastanza banali, mascara per sopracciglia (che io non uso) ed altro ancora.


 Tornando al nostro rossetto è un bel rosa-fuxia intenso, non molto pigmentato sulle labbra ma estremamente cremoso e confortevole con una media durata, sicuramente inferiore rispetto agli altri rossetti in crema che la Essence ha lanciato sul mercato pochi mesi fa, è completamente mat e purtroppo ha un'unica pecca, la profumazione. Mi ricorda terribilmente la Tachipirina Orosolubile che io detesto :D
Mi piace usarlo anche come blush, dona alle guance il classico aspetto "in salute".
Il costo di questo rossetto è di 2.49 euro, contiene 4 ml di prodotto ed ha durata di 6 mesi dall'apertura.
 Anche in questo caso non riesco a reperire gli ingredienti ma presumo siano molto simili a quelli dei rossetti in crema "Stay Matt":

ISOSTEARYL ISOSTEARATE, TRIDECYL TRIMELLITATE, POLYBUTENE , CYLOPENTASILOXANE, ALUMINUM STARCH OCTENYLSUCCINATE, DISTEARDIMONIUM HECTORITE, METHYL METHACRYLATE CROSSPOLYMER,  TALC  , CERA ALBA, DIMETHICONE CROSSPOLYMER, GLYCERYL 
BEHENATE/EICOSADIOATE, DIMETHICONE/VINYL DIMETHICONE CROSSPOLYMER, DIMETHICONOL, GLYCERYL CAPRYLATE, PROPYLENE CARBONATE  , BHT  , SODIUM SACCHARIN,  RICINUS COMMUNIS (CASTOR) SEED OIL, PARFUM, HEXYL CINNAMAL

Fatemi sapere se avete provato qualcosa, alla prossima!

Pennelli Kiko edizione limitata "Colours in the world"

sabato 1 giugno 2013



Buongiorno miei cari!
Oggi vi parlerò di due pennelli, usciti con una collezione di Kiko, la Colours in the world. (http://www.kikocosmetics.it/)
Faccio subito una premessa, i pennelli della collezione permanente di Kiko sono terrificanti. Setole durissime ed inutilizzabili, a minor prezzo sono decisamente meglio quelli della Essence, anche se non assolutamente professionali e performanti.
Si sa, le nuove collezioni meritano sempre uno sguardo, nel caso dei pennelli, passatemi il termine, una palpatina :) E la palpatina ha voluto che questi pennelli venissero a casa con me, senza titubanza.


Il primo che ho comprato è stato il pennello doppio per occhi.
Da un lato il pennello è con punta piatta a lingua di gatto, abbastanza ampio, con setole fitte e morbide, utilizzabile sia per l'applicazione di ombretti in crema sia per polveri e pigmenti, ma perfetto anche per la stesura del correttore.
Dall'altro lato punta tonda, sempre bello fitto e confortevole, ideale per sfumare l'ombretto nella piega dell'occhio ma anche in questo caso versatile e utilizzabile per il correttore. I pennelli doppi sono molto comodi  da portare in borsetta avendo poco spazio a disposizione!
Promossissimo, applica gli ombretti e i correttori in maniera molto uniforme senza lasciare chiazze, assolutamente piacevole da utilizzare perchè non punge e di conseguenza non irrita gli occhi.
Il prezzo è di 11.90 euro.



Il secondo (non credo comunque ce ne siano altri in questa collezione)  è un pennellone da polveri tagliato obliquo,  sofficissimo, abbastanza fitto e ampio, ideale secondo me per la stesura della cipria, libera e compatta, in maniera molto soft ed impalpabile, non adatto per l'applicazione di altri tipi di polveri come terre o illuminanti come invece è consigliato sul sito, proprio per l'eccessiva ampiezza del pennello e quindi per la poca precisione che donerebbe a questo tipo di prodotti, che richiedono maggiore precisione.
Anche in questo caso regala una soffice coccola sul viso ma ve lo sconsiglio se cercate un pennello che applichi la cipria in maniera più compatta e meno lieve.
Il prezzo è di 13.90 euro.


Entrambi i pennelli sono in setole sintetiche, in particolare il pennello doppio ha setole chiare alla base che poi diventano scure mentre il pennello da cipria ha setole chiare per quasi tutta la lunghezza che poi diventano scure per poi diventare di nuovo chiare sulla punta.

Kiko non testa sugli animali ed il loro sito riporta questo:
KIKO non effettua né commissiona test sugli animali, secondo quanto previsto dalla relativa normativa europea.

Una garanzia che riguarda non solo i prodotti finiti, ma anche le materie prime di ultima generazione testate dal 2004 in poi. La normativa europea sui prodotti cosmetici vieta infatti dal 2004 i test su animali dei prodotti finiti, una pratica dismessa dall'industria cosmetica oltre 15 anni prima dell'entrata in vigore della legge. L' 11 marzo 2009 è inoltre entrato in vigore il divieto di commercializzare, sul territorio dell'UE, i non solo i cosmetici la cui formulazione finale è stata oggetto di sperimentazione animale, ma anche prodotti che contengono ingredienti testati su animali al di fuori dell'Europa comunitaria.

Nel marzo 2013 subentrerà il divieto di commercializzazione di prodotti cosmetici contenenti ingredienti testati per particolari studi di tossicità (tossicità da uso ripetuto,tossicità riproduttiva e tossicocinetica) su sostanze da utilizzare per scopi cosmetici.

KIKO si impegna a seguire i progressi dell'industria cosmetica italiana ed europea nella ricerca di sperimentazioni sostitutive ai test tossicologici sugli animali che tutelino la sicurezza dei consumatori.

Di questa collezione ho preso anche due rossetti di cui vi parlerò a breve.
Restate sintonizzati! ;)




 
FREE BLOGGER TEMPLATE BY DESIGNER BLOGS